L'Eco di Bergamo 24/06/2016

"Una notizia che va a vantaggio dell'industria costruttrice di caldaie e apparecchi a pressione e che vede in prima linea diverse imprese bergamasche da Tenaris Dalmine a... SAIT... tutte associate UCC: Associazione costruttori caldareria, confederata ad Anima-Confindustria. Grazie al certificato Aia-108 rilasciato a New York, Icim è infatti diventato il primo ente italiano di certificazione a poter offrire i servizi ispettivi previsti dal codice Asme."

UCC Associazione Costruttori Caldareria aderisce ad ANIMA dal 1950.

L’Associazione raggruppa i Costruttori e le Società italiane che operano nel vasto settore dei pressure equipment, dalla progettazione alla produzione. Grandi serbatoi montati in cantiere, apparecchi a pressione, apparecchi semplici a pressione, caldaie a tubi d’acqua e di fumo, tubazioni e condotte forzate, scambiatori di calore alcune delle produzioni tipiche del comparto rappresentato da UCC. Il settore occupa circa 25.200 addetti per un fatturato di oltre 3.000 milioni di euro e una quota export/produzione del 50%.

ANIMA Federazione delle Associazioni Nazionali dell'Industria Meccanica Varia ed Affine

ANIMA è l'organizzazione industriale di categoria che, in seno a Confindustria, rappresenta le aziende della meccanica varia e affine, un settore che occupa 210.000 addetti per un fatturato di 44 miliardi di euro e una quota export/fatturato del 59% (dati riferiti al preconsuntivo 2015). I macrosettori rappresentati da ANIMA sono: macchine ed impianti per la produzione di energia e per l’industria chimica e petrolifera montaggio impianti industriali; logistica e movimentazione delle merci; tecnologie ed attrezzature per prodotti alimentari; tecnologie e prodotti per l’industria; impianti, macchine prodotti per l’edilizia; macchine e impianti per la sicurezza dell’uomo e dell’ambiente; costruzioni metalliche in genere.

Visualizza l'articolo Scarica il file

Torna in cima